Faccette estetiche e Digital Smile Design

Pubblicato da Prof. Alfonso Baruffaldi il

Prof. Baruffaldi, cosa sono le faccette estetiche dentali?

Le faccette estetiche dentali sono restauri adesivi minimamente invasivi ad alta valenza estetica. La loro applicazione è diventata uno dei trattamenti estetici definitivi più richiesti in ambito odontoiatrico. 

La tecnologia come viene in soccorso del paziente nel caso delle faccette estetiche?

Tutti i pazienti che scelgono le faccette dentali possono decidere con più serenità mediante l’ausilio della tecnologia, cioè il Digital Smile Design, un sistema di pianificazione digitale del sorriso. 

Il Digital Smile Design (DSD), essendo una moderna tecnica di simulazione fatta digitalmente della riabilitazione protesica in programma, permette di pianificare il risultato estetico finale già durante la fase di studio del caso.

E’ possibile proporre anche diverse soluzioni modificate al momento, sempre per andare incontro alle esigenze estetiche e psicologiche del paziente.

Come funziona il DSD nella scelta delle faccette estetiche?

Mediante l’utilizzo di software e tecnologie di scansione, è possibile eseguire una ricostruzione virtuale in 3D del futuro sorriso del paziente, basandosi su fotografie del viso. 

Lo sviluppo della tecnica consente di osservare e provare direttamente in bocca il risultato finale.  

Questa procedura, infine, rende più efficace la comunicazione tra paziente, dentista e le altre figure professionali coinvolte.

Qual è la procedura del Digital Smile Design?

La procedura prevede:

  • un colloquio per comprendere le aspettative estetiche in modo da capire quale sia la percezione estetica del paziente e proporre la soluzione riabilitativa più idonea;
  • la raccolta di fotografie del viso e l’impronta digitale dei denti per eseguire l’elaborazione al computer;
  • la prova in anteprima del risultato estetico in bocca, come se il paziente avesse già terminato il trattamento; 
  • infine la realizzazione della riabilitazione proposta.

Quali sono le modifiche più richieste dai pazienti?

Le modifiche in genere riguardano la forma, il colore o la posizione dei denti, che si sono modificati e si desidera ristabilire nelle condizioni originarie.  

In questi casi si fa ricorso alle seguenti procedure di Odontoiatria Estetica:

  • faccette estetiche in ceramica; 
  • corone in ceramica integrale che ricoprono completamente il dente.

Come sono fatte le faccette estetiche dentali? 

Le faccette estetiche dentali sono un sostituto protesico fisso che funge da correzione estetica dentale, costituite da ceramica o resine composite. 

Quali sono i vantaggi?

Tra i vantaggi delle faccette estetiche vi è la possibilità di avere denti più bianchi e regolari.

Vi è poi Il miglioramento della masticazione, ma non solo. Possiamo riassumerli in un breve velenco: 

  • denti più bianchi;
  • miglioramento della masticazione;
  • allineamento di denti erosi;
  • lucidità dello smalto;
  • correzione della spaziatura tra un dente e l’altro;
  • risoluzione delle menomazioni provocate dalla parodontite.

Quali sono le controindicazioni?

Più che controindicazioni, ci sono casi in cui, anziché le faccette, è meglio realizzare corone totali

Ad esempio, ciò è più indicato quando i denti sono molto decolorati o quando sono intaccati da processi cariosi estesi e nelle situazioni in cui l’occlusione (masticazione) è sfavorevole.

Prof. Alfonso Baruffaldi medico dentista a Piacenza

[Fonte: DossierSalute.com]

Categorie: Articoli

Prof. Alfonso Baruffaldi

Il Prof. Alfonso Baruffaldi medico dentista a Piacenza ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia a Bologna nel 1985. Successivamente, si è specializzato con lode in Odontostomatologia a Parma nel 1994. Dal 1986 ha iniziato ad occuparsi di implantologia. Attualmente è relatore nazionale per vari sistemi implantari e Key Opinion Leader per ditte che si occupano di odontoiatria digitale. Dal 1992 al 995 Il Prof. Alfonso Baruffaldi medico dentista a Piacenza ha collaborato con la Clinica Odontoiatrica dell’Università di Parma sul tema della rigenerazione ossea. Ha partecipato a più di trecento corsi e congressi in Italia e all’estero come relatore. Il Prof. Baruffaldi è autore di diversi articoli su riviste nazionali ed internazionali. Ha collaborato al testo “Prelievi ossei nelle ricostruzioni pre e peimplantari” di Di Stefano e Cazzaniga. Negli anni, il Prof. Alfonso Baruffaldi medico dentista a Piacenza ha avuto un articolato percorso accademico. E’ stato infatti: professore a contratto presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Maxillo – facciale Università di Parma, docente nel Master in implantologia presso l’Università di Parma, l’Università di Pavia e l’Università SUN di Napoli, docente nel Master di II livello in protesi implantare presso l’Università di Pisa. Il Prof. Baruffaldi è socio attivo fondatore dell’Accademia Italiana Camlog, membro dell’Italian Academy of Osseointegration, Membro IAO, Membro PEERS ed è Relatore Nazionale ANDI dal 2019. Attualmente, il Prof. Baruffaldi si occupa prevalentemente di chirurgia orale ed in particolare di implantologia presso i suoi studi di Piacenza, Bettola e Parma. Aree di principale interesse Odontoiatria digitale, CAD/CAM, chirurgia, implantologia, odontoiatria estetica Contatti Strada Val Nure,16 – 29122 – Piacenza Viale Vittoria, 4c – 29021 Bettola (PC) Via dei Farnese, 2 – 43125 Parma

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *